7 chili in 7 giorni è una commedia ideata da Carlo e Luca Verdone e molto importante per la tradizione cinematografica italiana

Gli attori principali sono Carlo Verdone e Renato Pozzetto e le scene sono state girate per la maggior parte a Villa Attolico, sull’ Appia Antica, vicino alla chiesa di San Giovanni a Porta Latina.

7 Chili in 7 Giorni, Trama e attori

Il film è ambientato a Roma nell’anno 1977. I due protagonisti sono Alfio Tamburini e Silvano Baracchi, interpretati rispettivamente da Carlo Verdone e Renato Pozzetto, che con grande sforzo si laureano finalmente in medicina. Circa nove anni più tardi, Alfio e Silvano si incontrano nuovamente nel centro estetico del primo.

Il secondo ci si è recato per puro caso, perché è un venditore di creme e voleva sponsorizzarle. Proprio lì inizia la prima peripezia: Alfio dimentica che c’era un cliente nella sauna e lo ritrova semi morto. Credendo che abbia spirato, propone a Silvano di nascondere il cadavere. I due scopriranno più in là che per fortuna il signore aveva solo perso i sensi.

Da questa disavventura, i due hanno un’idea: la moglie di Alfio possiede un casale e se loro lo avessero sistemato, ne avrebbero potuto fare una casa di cura per obesi. Così infatti mettono in atto il loro progetto e intanto si fanno consigliare da un professore un po’ particolare per avere le cure dimagranti basate su una strana “pappa”, che sarebbe dovuta essere l’unico alimento da dover mangiare per seguire la dieta.

Il titolo del film è preso dal nome della casa di cura di Alfio e Silvano. “7 chili in 7 giorni”. Qui, iniziano ad affluire numerosi clienti, tra cui un pugile, una cantante lirica, una coppia di mezza età, una vecchietta romana che non riesce più ad entrare nell’ascensore, un vescovo, un assessore, un adolescente dispettoso e una bella ragazza.

Tutti questi clienti iniziano a dubitare della riuscita della famosa “pappa” e in più accadono situazione comiche: la bella ragazza e Silvano sono sorpresi insieme perché la prima aveva scelto di concedersi in cambio di cibo.

Capito il loro fallimento e dopo un litigo e persino un incidente che li fa finire all’ospedale, Alfio e Silvano capiscono che è meglio trasformare la villa in una trattoria.

Altre caratteristiche e curiosità del film

L’idea del film è di Carlo Verdone e, come ha dichiarato egli stesso, nacque dopo aver visto alcune pubblicità sulle cure dimagranti.

Il film è ancora oggi famoso e viene considerato una tappa fondamentale nella storia del cinema.